Chi sono i Baby Boomer cinesi: opportunità per il business

Federica Cuccoli

Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

I baby boomer cinesi stanno diventando un importante gruppo di consumatori per le aziende occidentali. La loro importanza a livello di business ha creato una fetta di mercato definita “silver haired economy“.

Chi sono i Baby Boomer?

Il termine è utilizzato per indicare la popolazione anziana cinese di età compresa tra i 60 e i 75 anni. Questo gruppo di consumatori sta diventando sempre più importante a livello di consumo, grazie al loro elevato reddito disponibile e ad uno stile di vita attivo e giovanile. Desiderosi di godersi la vita, i baby boomer amano il lusso e sono curiosi verso nuovi prodotti.

Gli over 60 cinesi stanno crescendo vertiginosamente, a causa del rallentamento della crescita demografica che sta attraversando la Cina. Secondo il National Bureau of Statistics of China, nel 2030, si prevede che la popolazione senior cinese raggiungerà i 330 milioni, rappresentando il 25.5% della popolazione totale, a fronte dei 254 milioni (18.1%) del 2019. Della popolazione anziana in Cina, circa il 60% vive in aree urbane, e si stima che i silver-haired attivi in queste zone siano circa 90 milioni.

Gli over 60 cinesi e il mondo digitale

I baby boomer non sono immuni alla progressiva digitalizzazione della società cinese. Infatti, sono sempre più propensi ad utilizzare i social media ed e-commerce nella loro vita quotidiana. Il numero di utenti Internet over 60 è passato da 54 milioni nel 2018 a 100 milioni nel 2020.

Questo gruppo di consumatori utilizza Internet per effettuare acquisti online, ma anche per interagire con i loro amici e parenti, specialmente tramite WeChat. A volte, queste due attività sono interconnesse. Infatti, gli utenti over 60 su WeChat spesso condividono tra loro articoli, consigli d’acquisto e suggerimenti su come ottenere buone offerte e sconti.

Leggi anche: Cos’è WeChat Work, l’app che ha conquistato le aziende in Cina

WeChat è tra le app più utilizzate dagli anziani. Già nel 2018, la piattaforma aveva 61 milioni di utenti di età compresa tra 55 e 70 anni. Secondo i dati rilasciati da Tencent, l’85% dei baby boomer utilizza WeChat per l’interazione sociale, mentre il 65% legge articoli pubblicati dagli account ufficiali di aziende e organizzazioni. Inoltre, sempre persone di questa fascia di età utilizzano anche i mini program di WeChat per intrattenimento e altri servizi, tra cui trasporti, vendita al dettaglio e ristorazione.

Il report China e-commerce and digital marketing mostra che gli over 60 cinesi usano Internet per una media di 64,8 minuti al giorno, e molti di loro usufruiscono di brevi video su social media come Douyin e Kuaishou. Quindi, le aziende dovrebbero prendere in considerazione la creazione di contenuti video brevi come parte delle loro strategie di marketing per raggiugere i baby boomer.

 

Vuoi sapere cosa possiamo fare per la tua azienda?
Visita la nostra pagina dei servizi
 

Quali sono i loro trend di consumo?

Con l’aumento del reddito disponibile, il consumo dei baby boomer sta passando dalla tradizionale sobrietà al consumo per piacere. Le principali aree di acquisto degli over 60 sono hobby ed esercizio fisico, moda e bellezza, prodotti e servizi di assistenza.

I baby boomer cinesi nella scelta dei beni da acquistare danno molto più valore all’alta qualità piuttosto che al basso costo. Questo apre numerose opportunità per i marchi stranieri perché sono ritenuti di maggior qualità e di elevata sicurezza. Infatti, a causa di alcuni scandali passati su prodotti del mercato interno, i consumatori cinesi prediligono, ad esempio, alimenti importati come latticini, cereali e bevande calde. Dati i malesseri portati dall’avanzamento dell’età, gli over 60 stanno diventando sempre più attenti alla salute. I silver-haired prediligono prodotti biologici, comprano sempre più integratori, vitamine e minerali per rafforzare il loro sistema immunitario e aumentare i loro livelli di energia.

Leggi anche: Esportare alimenti in Cina: quali elementi considerare?

Sui social cinesi, KOL over 60 sono sempre più presenti e riscuotono molto successo, come Grandma Wang che nell’Aprile 2020 ha venduto 5,4 milioni di RMB su un totale di 18 prodotti in live streaming su Douyin.

 

Granma Wang

La pandemia ha ulteriormente velocizzato la digitalizzazione dei baby boomer che stanno diventando uno dei gruppi di consumatori più importanti della Cina. Sempre più numerosi e sempre più dinamici, gli over 60 offrono molte opportunità di business per i brand stranieri. Lavorare con un team affidabile, professionale e altamente competente nel marketing digitale in Cina è fondamentale affinché il tuo business abbia successo nel paese del dragone.

Sei interessato ad espandere il tuo business in Cina? Contattaci per avere più informazioni info@valuechina.net

Value China, società esperta nello sviluppo di soluzioni digitali e consulenza per il mercato cinese, è primo partner ufficiale di ByteDance e Tencent in Italia.

Scopri i nostri servizi per il tuo business