She Economy: motore trainante dei consumi cinesi

Le donne sono diventate una forza trainante nello sviluppo economico cinese. La cosidetta “She Economy” è diventata una tendenza inarrestabile, con le consumatrici femminili che, grazie alle loro prospettive finanziarie e al loro potere d’acquisto, stanno guidando nuove tendenze di mercato. 

Le consumatrici cinesi sono uno dei gruppi di consumatori più influenti al mondo; questa coorte gioca un ruolo primario sia nella spesa personale sia familiare. Le donne stanno creando un vasto cerchio economico. La Cina conta quasi 400 milioni di consumatrici femminili di età compresa tra i 20 e i 60 anni, che controllano una spesa annua di oltre 10 bilioni di RMB, un potenziale di mercato che non può essere ignorato.

L’indipendenza finanziaria delle donne cinesi, soprattutto a Millennial e Gen Z, è un fattore chiave della rapida crescita del mercato delle consumatrici in Cina. Le giovani generazioni non sono più rigidamente legate ai tradizionali ruoli di genere imposti dalla società. Inoltre, con l’attuazione della politica nazionale dei due figli e il miglioramento del livello di sviluppo economico degli ultimi anni, sempre più donne cinesi sono diventate decision maker delle famiglie.
 
Anche l’istruzione ha giocato un ruolo fondamentale nell’ascesa delle donne come gruppo di consumatore centrale. Secondo i dati del governo cinese, le donne rappresentano il 52,7% di coloro con una laurea o superiore, tra gli adulti di età compresa tra i 20 ei 34 anni. Inoltre, la Cina vanta uno dei più attivi gruppi di imprenditrici al mondo, con milioni di donne che trovano impiego online, soprattutto nel campo dell’eCommerce e dell’influencer marketing.
 
L’ascesa del mercato femminile in Cina beneficia anche dello sviluppo di internet e tecnologia. La popolarità di internet facilita alle donne l’accesso a nuovi prodotti e servizi e rende più facile per loro consumare e prendere decisioni. Con il supporto di internet mobile e social media, la scala e l’influenza del mercato femminile in Cina continuano a espandersi. L’economia digitale ha anche abbassato le barriere all’impiego e all’imprenditorialità per le lavoratrici femminili nelle zone rurali e remote, aumentando nel contempo la scala dell’impiego per le donne con un livello di istruzione più basso.
 
Secondo l’analisi di QuestMobile relativa alla She Economy in Cina, nell’ultimo anno la percentuale di donne che utilizzano Internet mobile ha continuato ad aumentare fino al 49,5%. A partire da Gennaio 2024, il numero di utenti donne attive mensili ha raggiunto 608 milioni, con un aumento su base annua del 1,9%. Tra questi, le utenti post-’90 ne rappresentano la maggioranza (il 19,4%), mentre le utenti nelle città di secondo livello e superiori sono cresciute del 6,6% su base annua.

Il valore dato alla propria soggettività è una tendenza che si sta consolidando, con le donne che preferiscono prodotti e servizi che rispecchino le loro preferenze personali anziché seguire ciecamente le tendenze di massa. Inoltre, c’è una profonda attenzione al valore emotivo e culturale dei prodotti, con le donne che cercano prodotti che risuonino con i loro valori e le loro esigenze emotive.

Sebbene si parli delle consumatrici come un gruppo omogeneo, le donne cinesi presentano preferenze ed esigenze molto diversificate, rendendo fondamentale per i brand comprendere questa diversità. È, infatti, possibile suddividere le utenti femminili in diverse categorie, ognuna con preferenze di consumo notevolmente differenti.

Leggi anche: Attraverso le generazioni cinesi: una nuova prospettiva di analisi da Ocean Engine

Le donne in carriera delle città di primo e secondo livello, che ammontano a 42,9 milioni di individui, mostrano una predilezione per modelli di vendita al dettaglio immediati e di membership, risultando essere il motore principale del consumo di lusso. Nonostante il loro impegno lavorativo, queste donne pongono grande attenzione alla qualità della propria vita personale, orientandosi verso prodotti di alta qualità e ricercando esperienze soddisfacenti sia nella vita quotidiana che durante le vacanze.

Le giovani mamme, che costituiscono una platea di 71,72 milioni di individui, dividono il loro interesse per gli acquisti tra sé stesse e i loro bambini. Pertanto, sono frequenti utilizzatrici di piattaforme verticali dedicate alla maternità e all’infanzia, dove possono informarsi su vari aspetti legati alla genitorialità, ai prodotti e ai servizi per bambini, senza trascurare il proprio benessere. Nonostante le responsabilità genitoriali e domestiche, mostrano un interesse costante per la bellezza e la moda, senza mai tralasciare l’efficacia dei prodotti per la smart home per ottimizzare le faccende domestiche e migliorare la qualità della vita.

La classe media residente nelle piccole città, con un numero di 53,35 milioni di individui, si distingue per l’uso massiccio di piattaforme di eCommerce che offrono prodotti a prezzi scontati o convenienti. Questi consumatori prestano particolare attenzione ai costi e cercano la personalizzazione, mentre mostrano un elevato interesse per l’intrattenimento sociale. Approfittano ampiamente di contenuti di svago online, soprattutto su piattaforme come Douyin e Kuaishou. A differenza delle grandi città, la vita nelle piccole comunità è caratterizzata da minori pressioni e maggior tempo libero, con una propensione a investire in svago, fitness, turismo, e altro ancora.

Infine, le
donne anziane residenti nelle città, con un numero di 65,71 milioni di individui, stanno gradualmente adottando abitudini di consumo online. L’uso di app per viaggi, intrattenimento, shopping e social network è aumentato in modo significativo. Queste donne amano guardare video informativi e di svago online, ma allo stesso tempo godono nel condividere la propria vita quotidiana e offrire consigli sui social media cinesi principali. Il numero di acquirenti online e prenotazioni di viaggi mostra una tendenza in crescita.

Quali sono i settori che beneficiano maggiormente della she economy?

Le donne Millennial e Gen Z trovano sempre più felicità e realizzazione personale secondo la propria visione di vita e le loro preferenze, ridisegnando l’economia cinese. Alcuni settori sono emersi con forza preponderante. Le donne sono maggiormente propense ad acquistare beni e servizi non necessari e celebrativi per i giorni speciali, aggiungendo vigore al mercato e una parte importante di questa tendenza proviene da una crescente consapevolezza delle donne di concedersi qualcosa. I settori che stanno beneficiando maggiormente della crescita della She economy sono indubbiamento il cosmetico, il fashion, tempo libero e hobby, viaggi.

Cosmetica e beauty  

Con l’aumento della consapevolezza di sé, le donne investono sempre di più nell’aspetto personale, alimentando così il rapido sviluppo del settore della bellezza. I prodotti cosmetici sono una parte importante del consumo quotidiano delle donne e la diversificazione delle richieste e la personalizzazione del mercato continuano a prosperare. Ciascun gruppo di consumatrici si orienta verso prodotti specifici a seconda delle proprie necessità, preferenze e personalità.

Questa tendenza è evidente nell’ascesa di linee di prodotti pensate per rispondere alle singole preferenze. Man mano che i consumatori diventano sempre più esigenti e cercano prodotti che rispondano alle loro esigenze specifiche, il Beauty Tech emerge come un attore chiave nel soddisfare queste richieste. Con il termine Beauty Tech, si intendono prodotti cosmetici per la skincare e la cura personale comprati utilizzando software specifici prima di finalizzare l’acquisto. Questi software includono applicazioni mobile e dispositivi basati sull’intelligenza artificiale, come specchi intelligenti, dispositivi per personalizzare il trucco e molto altro.

Leggi anche: Beauty Tech in Cina: cosmesi e tecnologia per una bellezza personalizzata
Ora adattano i prodotti in modo esplicito a tocchi cosmetici che completano le tonalità della pelle asiatica. Essere visibili sulle piattaforme dei social media è diventato vitale per le aziende cosmetiche che cercano di rivolgersi al pubblico cinese della She Economy.

Fashion

L’abbigliamento è un modo importante per le donne esprimere la propria personalità e unicità, con una varietà di stili che soddisfano diverse esigenze. Le donne cinesi oggi si esprimono in vari modi. Sui social media cinesi, diversi stili stanno diventando virali, come ad esempio Y2K, look gender-neutral outfit, sportivi, alla donna alfa, hanno accumulato milioni di visualizzazioni. Nel 2022, su Xiaohongshu sono stati condivisi oltre 540.000 post sullo stile personale, con i giovani che hanno iniziato a mettere concentrarsi sul proprio gusto personale.

Fitness e hobby

La ricerca di una migliore qualità della vita sta guidando gli investimenti delle donne in settori come formazione, intrattenimento, viaggi e servizi per la salute.

In particolare, nel mercato cinese degli alimenti e degli integratori per le donne, gli alimenti funzionali stanno riscuotendo un grande successo. Questi prodotti, che vanno dai frullati alle caramelle gommose, sono progettati per offrire specifici benefici per la salute, grazie all’arricchimento con vitamine, minerali e altri nutrienti mirati a sostenere le esigenze specifiche delle donne, come la salute delle ossa, del cuore e l’equilibrio ormonale.

Parallelamente, c’è un crescente interesse per gli integratori di bellezza, formulati per migliorare la salute della pelle, dei capelli e l’aspetto generale. Il tasso di crescita annuo composto per gli alimenti salutari destinati alle donne è del 10,4%, indicando un notevole potenziale di sviluppo nel mercato futuro.

È interessante notare come l’interesse delle donne si stia estendendo sempre più a settori tipicamente considerati maschili, in particolare automotive videogame. Un recente rapporto di Mintel sul mercato automobilistico cinese, mostra un aumento degli acquisti di automobili da parte delle donne cinesi che si mostrano più interessate alle configurazioni smart, inclusa l’integrazione di elettronica sofisticata, sensori e software, e hanno un budget più alto rispetto agli uomini.

Sempre più brand di auto di super-lusso stanno assistendo a un crescente interesse delle giovani donne cinesi per le loro creazioni. Di conseguenza, numerose case automobilistiche di prestigio hanno intensificato i loro sforzi per attrarre questo segmento di consumatori con piani comunicativi ad-hoc sulle più importanti piattaforme social utilizzate dalle donne cinese ad alto reddito come Xiaohongshu.

Quasi metà dei giocatori online cinesi sono donne e la loro crescente influenza nel mercato dell’online gaming ha spinto i principali sviluppatori a creare giochi orientati alle donne. Le giocatrici in Cina sembrano gravitare maggiormente verso i titoli con elementi di simulazione. Questi giochi spesso consentono la creatività e lo sviluppo narrativo. Questi giochi forniscono una piattaforma per l’espressione di sé e l’evasione dalla quotidianità. Data questa preferenza, le giocatrici cinesi tendono a spendere maggiormente per gli acquisti in-app rispetto agli uomini. 

Data la crescente importanza di questo gruppo di consumatori, diverse case di gaming stanno implementando caratteristiche che attraggono maggiormente le giocatrici, come personaggi più femminili, maggiori accessori etc. Non sorprende quindi che negli ultimi anni si sia assistito alla creazione di numerose collaborazioni tra online game popolari e brand. Honor of Kings e PUBG Mobile ne rappresentano gli esempio perfetti, grazie allo sviluppo di numerose partnership in edizione limitata come PUBG Mobile x Ducati e Honor of Kings x Bvlgari. 

Queste industrie, soddisfacendo le esigenze di consumo delle donne, hanno contribuito alla rapida crescita economica. Allo stesso tempo, ha anche portato a un aumento delle opportunità di lavoro, con sempre più donne che si lanciano nell’imprenditoria e si distinguono nel mercato.

Come conquistare la She Economy cinese?

Oltre ad essere consumatrici estremamente attente, le donne presentano domande e preferenze variegate, rendendo sempre più complesso il compito del marketing per i marchi. Le aziende che desiderano stabilire un autentico legame con questo pubblico devono tenere conto di questa diversità. È fondamentale porre una rigorosa attenzione alla qualità dei prodotti e dei servizi per soddisfare le elevate aspettative delle consumatrici femminili. Inoltre, è cruciale garantire la qualità del servizio per rispondere adeguatamente alle loro aspettative riguardo all’esperienza d’acquisto.

Considerando che il ruolo della donna continua a evolversi, le aziende devono rimanere sensibili e attente ai cambiamenti nel contesto sociale e culturale, adattando tempestivamente le loro strategie di marketing e i loro prodotti alle mutevoli esigenze e preferenze delle consumatrici.

Questo principio si estende anche alla scelta dei canali di comunicazione. Il panorama digitale cinese è in continua evoluzione, con nuove app che emergono e attraggono un vasto pubblico di utenti. Queste piattaforme si adattano per soddisfare le crescenti esigenze degli utenti e possono anche cambiare il loro ruolo nel processo di acquisto nel tempo.

Negli ultimi anni, è emerso un nuovo fenomeno nel social commerce cinese: Xiaohongshu, noto anche come Little Red Book. Questa piattaforma è diventata rapidamente essenziale per le consumatrici cinesi, soprattutto quelle con un alto potere di acquisto. Grazie al suo unico modello di “content seeding“, Xiaohongshu ha attratto oltre il 70% degli utenti, principalmente donne residenti nelle città di primo e secondo livello.

Le utenti di Xiaohongshu prestano particolare attenzione alla qualità e all’originalità dei prodotti. Sono influenzate dalle raccomandazioni e spesso cercano valutazioni e informazioni sui prodotti di loro interesse. Questo comportamento ha portato un aumento della presenza aziendale sulla piattaforma, con molte aziende che cercano di coinvolgere questi utenti attraverso strategie di marketing mirate.

Per costruire una presenza solida e di successo su Xiaohongshu, è essenziale comprendere appieno le dinamiche del social e dei suoi utenti. Value China, in quanto unico Global partner europeo di Little Red Book, offre servizi altamente qualificati sulla piattaforma, permettendo ai brand occidentali di accedere a funzionalità esclusive riservate ai brand cinesi. Inoltre, come Licensed Service Partner di Xiaohongshu Púgōngyīng Platform, la divisione degli influencer di Little Red Book, Value China ha accesso diretto a un vasto database di KOL (Key Opinion Leaders) della piattaforma e può effettuare ordini per conto dei brand e delle agenzie. 

Con la nostra competenza e la nostra esperienza nel mercato cinese, vi aiuteremo a creare una strategia vincente su Xiaohongshu, garantendo una presenza efficace e di impatto sul pubblico cinese.

Vuoi espandere il tuo business in Cina? Contattaci per avere più informazioni info@valuechina.net

Value China, società esperta nello sviluppo di soluzioni digitali e consulenza per il mercato cinese, è primo partner ufficiale di ByteDance e Tencent in Italia.

Torna in alto