Ningxia nuova capitale cinese del vino

La Cina non è mai stata rinomata per la produzione di vino, tuttavia, dagli anni 2000 ha investito molto a livello produttivo, arrivando a creare 8 province vitivinicole con 750 mila ettari di vigneti. Tra le province più importanti si distingue il Ningxia.

Ningxia: regione produttrice di vino in Cina

Ningxia è una regione centro-settentrionale della Cina, al confine con il deserto del Gobi, conosciuta anche per essere una delle provincie più povere della Nazione. Il Pil pro capite annuo della regione raggiungeva a malapena i 2800$ nel 2016.

cina vino ningxia

Prima dell’avvento della viticoltura, la maggior parte della popolazione viveva di pascolo ed agricoltura di sussistenza. Tuttavia, alcuni imprenditori si resero conto che la regione si trova alla stessa latitudine della rinomata regione vinicola di Bordeaux.

Alcune zone della regione possiedono condizioni molto simili alla regione francese: luce solare, irrigazione, terreno permeabile ed un buon range di temperature. Queste condizioni rendono Ningxia la regione ideale per la produzione di vino in Cina, che è divenuta una delle principali province cinesi di produzione di Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay, Riesling.

L’evoluzione

Il successo del vino Ningxia oggi è dovuto anche al continuo sostegno del governo e agli sforzi dei produttori di vino della regione concentrati a produrre un vino sempre più di qualità. La produzione è migliorata così tanto in questi anni che nel 2011 Zhang Jing, per il suo Jia Bei Lan del 2009 (un Cabernet Sauvignon in stile Bordeaux), ha ricevuto il premio d’onore al Decanter World Wine Awards, diventando il primo vino cinese ad ottenerlo.

Il governo provinciale ha puntato molto su questa risorsa, investendo tra i 200 e 300 milioni di yuan ogni anno, negli ultimi anni. Ciò ha attirato non solo i produttori locali, ma anche i viticoltori esteri hanno fatto la loro comparsa nella regione, principalmente da Francia, Italia, Australia e Sud Africa. Con l’accordo di protezione reciproca delle indicazioni geografiche, l’Unione Europea ha riconosciuto il vino Ningxia, conferendogli lo stesso status protettivo dello Champagne.

In termini di produzione di vino, nel 2021 Ningxia ha prodotto 130 milioni di bottiglie di vino, per un totale di 30 miliardi di RMB (4,7 miliardi USD) in valore complessivo della produzione. 

A livello nazionale, il volume e il valore totali delle vendite di vino della regione sono aumentati rispettivamente dell’8% e del 15%. A livello globale, nel 2021, il valore delle esportazioni della regione ha registrato una crescita del 256% rispetto all’anno precedente.

cina vino ningxia

Tre decenni fa, la coltivazione dell’uva era semplicemente un metodo per combattere la desertificazione nel Ningxia, ma ora la regione è considerata il motore della crescita del vino cinese nel piano quinquennale del presidente Xi Jinping .

Per rivaleggiare con le regioni vinicole internazionali, la Cina punta ad aumentare la capacità di produzione di Ningxia a 300 milioni di bottiglie e 100 miliardi di RMB (15,57 miliardi USD) entro il 2025. Entro il 2035, la produzione annuale dovrebbe raddoppiare quella del 2025.

L’ambizioso piano di espansione ha dato il via libera a molti progetti vitivinicoli e sforzi promozionali delle aziende vinicole di Ningxia, con un’ampia assistenza finanziaria da parte dei governi provinciali per aumentare il riconoscimento del marchio vinicolo di Ningxia.

Value China è agenzia di consulenza, marketing, comunicazione e digital transformation per la Cina.

Sei interessato ad estendere il tuo business in Cina? Contattaci per avere più informazioni! info@valuechina.net

Torna in alto