L’importanza dell’ICP per chi opera sul web in Cina

Il panorama Internet in Cina è un ecosistema unico che presenta sfide singolari anche alle comuni pratiche globali per i siti web. Siti web che funzionano perfettamente in Occidente possono riscontrare delle difficoltà su suolo cinese. Ciò è dovuto a diversi vincoli, come ad esempio l’inaccessibilità di comuni librerie, plugin e risorse da parte di fornitori globali.

Un elemento chiave del paesaggio digitale cinese è la Internet Content Provider (ICP), un processo di registrazione obbligatorio per tutte le entità straniere che desiderano fornire contenuti web nella Cina continentale. Tutti i siti che desiderano essere ospitati in loco devono richiedere e ottenere questa certificazione prima di andare online. 

Che cos’è l’ICP?

L’ICP è un requisito normativo obbligatorio per tutte le entità straniere che desiderano ospitare contenuti web nella Cina continentale, indipendentemente dal fatto che il contenuto sia ospitato sui propri server o su server di terze parti, come quelli forniti da Content Delivery Network (CDN) o provider Cloud. 

L’ICP garantisce che le piattaforme online rispettino le leggi e i regolamenti cinesi in materia di pubblicazione dei contenuti, privacy dei dati, sicurezza informatica e diritti di proprietà intellettuale. Ottenendo una licenza ICP, gli operatori del sito web si impegnano ad aderire a queste linee guida, promuovendo un ambiente online controllato in linea con i valori cinesi e le norme sociali.

Leggi anche: Come creare un sito web in Cina per attrarre clienti cinesi

Le licenze vengono rilasciate dal Ministero dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione (MIIT), responsabili dell’applicazione e della supervisione delle attività legate a Internet in Cina. Imponendo un quadro di licenze, il governo cinese mira a garantire che le piattaforme online siano in linea con i valori del Paese, mantengano l’armonia sociale, proteggano la sicurezza nazionale e prevengano la diffusione di contenuti illegali o dannosi.

Ospitare un sito web in Cina senza certificazione ICP espone il dominio al rischio di chiusura e/o inserimento nella lista nera da parte del MIIT per non conformità alle leggi e ai regolamenti cinesi.

I numeri di licenza ICP sono generalmente visualizzati a piè di pagina del sito con un singolo carattere che rappresenta la provincia cinese in cui è stata emessa la licenza, seguito dalle lettere “ICP” e dal numero di licenza stesso. Il numero può essere visualizzato ovunque, tecnicamente, purché sia chiaro e visibile.

icp cina
Visualizzazione del numero di licenza ICP

Tipologie di certificazione ICP in Cina

Le certificazioni ICP sono rilasciate dal MIIT, che suddivide il processo in due tipi, a seconda del tipo di certificazione necessaria in base alla natura del contenuto.

ICP Filing (ICP备案)

L’ICP Filing è richiesto a tutte le entità straniere che desiderano ospitare un sito web in Cina per scopi informativi.  Dopo aver ottenuto questo certificato, le imprese possono ospitare il loro sito web in Cina per scopi non commerciali. Questo processo è più rapido e richiede meno documentazione rispetto a una licenza ICP completa.

L’ICP Filing è necessario se si desidera: 
  • ► Ottenere servizi di hosting in Cina per caricare rapidamente il sito per gli utenti in Cina.
  • ► Accedere a una Content Delivery Network (CDN) cinese, migliorando la velocità e l’affidabilità del sito.
  • ► Ottenere la fiducia degli utenti cinesi, aumentando la credibilità e la fedeltà del sito.
  • ► Eseguire annunci a pagamento su piattaforme come Baidu PPCDigital Marketing in Cina: come funziona la SEM su Baidu?.
  •  
ICP Commercial Licensing (ICP许可证)
Piattaforme di eCommerce di grandi dimensioni o aziende che non soddisfano i criteri per ICP Filing devono applicare anche per una licenza ICP commerciale. Questa licenza consente la vendita di beni e servizi attraverso un sito web ospitato in Cina, pertanto il proprietario del sito web deve fornire documentazione più dettagliata e soddisfare requisiti aggiuntivi.
 
Per ottenere una ICP Commercial Licensing, un’azienda deve soddisfare specifici requisiti, tra cui:
  • ► Registrazione aziendale, ossia deve essere un’entità legalmente registrata in Cina.
  • ► Ufficio in Cina, che può essere un ufficio in affitto o un ufficio virtuale con un agente locale.
  • ► Revisione dei contenuti, che devono essere conformi alle leggi e ai regolamenti cinesi pertinenti relativi alla pubblicazione online e alla protezione dei dati.
  • ► Requisiti tecnici relativi alla sicurezza del server e della rete, come l’utilizzo di un provider di hosting con licenza ICP.
  • ► Una serie di documenti per la domanda, tra cui licenze commerciali, certificati di registrazione del sito Web e prova della capacità tecnica di ospitare un sito Web in Cina. 
Va notato che potrebbero esserci alcune differenze e sottili aggiustamenti tra le diverse regioni cinesi, quindi le aziende dovrebbero informarsi attentamente sulle normative pertinenti prima di richiedere una licenza ICP oppure affidarsi ad un’agenzia di fiducia che gestisca la richiesta di ICP.
icp cina
Tabella riassuntiva delle differenze tra registrazioni ICP

Il ruolo cruciale della certificazione ICP in Cina

L’ICP riveste un’importanza significativa nel panorama normativo cinese, poiché disciplina il funzionamento di siti Web, blog, forum, piattaforme di social media, piattaforme di eCommerce e altre piattaforme online che pubblicano contenuti accessibili in Cina. Serve come requisito fondamentale per gli individui e le organizzazioni al fine di garantire la conformità legale, migliorare la qualità e la credibilità dei servizi Internet, nonché mantenere la sicurezza della rete e la privacy personale. 

Per questo motivo, gestire un sito Web senza una licenza ICP valida in Cina è può comportare gravi sanzioni. La non conformità può portare a multe, chiusura del sito Web o persino azioni legali. Ottenendo una licenza ICP, gli operatori dei siti web dimostrano il loro impegno a rispettare le leggi e i regolamenti cinesi, garantendo una presenza online legale. 

Inoltre, l’ICP permette alle aziende di fornire contenuti e servizi migliori. Infatti, senza ICP il sito potrebbe risultare inaccessibile o riscontrare velocità di caricamento più lente, limitando in modo significativo la potenziale portata del tuo pubblico. 

L’ICP segnala agli utenti cinesi che il sito web opera nel quadro legale e rispetta le normative locali, migliorando la credibilità e l’affidabilità dell’azienda tra gli utenti Internet cinesi, che sono spesso cauti nell’utilizzare piattaforme senza licenza o non conformi.

Value China, società esperta nello sviluppo di soluzioni digitali e consulenza per il mercato cinese, è primo partner ufficiale di ByteDance e Tencent in Italia.

Vuoi espandere il tuo business in Cina? Contattaci per avere più informazioni info@valuechina.net 

Torna in alto