Il ciclismo in Cina attira sempre più brand internazionali

Negli ultimi anni, il ciclismo urbano, noto come “Cityride,” sta diventando sempre più popolare in Cina, trasformandosi in un nuovo stile di vita a basso impatto ambientale, salutare e socialmente coinvolgente. 

Oggi, i giovani sono sempre più attenti all’esperienza sociale e il ciclismo offre loro un’opportunità unica di socializzazione. Le persone si riuniscono attraverso attività ciclistiche, competizioni, percorsi ciclabili e organizzazione di eventi legati alla bicicletta. Questa condivisione ha portato alla creazione di numerosi club. Attualmente, solo a Pechino esistono oltre 500 club di ciclismo con oltre diecimila membri. 

La forte connessione tra gli appassionati della bicicletta sta ampliando il panorama sociale, rafforzando i legami tra i partecipanti e promuovendo ulteriormente attività di gruppo legate a questo sport. Il report di indagine sull’industria delle biciclette in Cina del 2022 pubblicato da biketo.com mostra che le tre principali ragioni per cui le persone scelgono di praticare il ciclismo sono: l’esercizio fisico, il tempo libero e il sollievo dallo stress.

A differenza di alcuni sport che divenuti popolari su Internet per un breve periodo, la mania del ciclismo in Cina continua a persistere. Il numero medio giornaliero di post pubblicati nella categoria ciclismo su Xiaohongshu (Little Red Book) è stato circa tre volte superiore a quello dello stesso periodo dell’anno scorso, raggiungendo più di 2,66 milioni di contenuti. 

L‘attrezzatura e l’abbigliamento ciclistico (+70 000 contenuti), nonché le guide dei percorsi ciclistici, la condivisione di percorsi (+130 000 contenuti) e altri contenuti specifici per il ciclismo sono i tipi di note molto discusse sul popolare social media.

L’impatto economico del ciclismo in Cina

Il ciclismo rappresenta un’industria di scala miliardaria che, con la sua crescente popolarità, ha stimolato lo sviluppo di settori correlati. Secondo i dati di iiMedia Research, la dimensione del mercato cinese dovrebbe raggiungere i 265,67 miliardi RMB entro il 2027.

Ciò dimostra che il ciclismo in Cina non è più solo un mezzo di trasporto, ma è diventato uno sport popolare e una forma di svago. Il boom della bicicletta negli ultimi due anni è stato trainato soprattutto dagli utenti delle città di primo e secondo livello, che rappresentano anche il principale motore del consumo di biciclette di fascia medio-alta. Le biciclette al prezzo di 10.000 RMB sono le più popolari, con la fascia 8.001-15.000 RMB che rappresenta la quota maggiore (pari al 24,92%), seguita dalla fascia 15.001-30.000 RMB (22,4%).

Vuoi sapere cosa possiamo fare per la tua azienda?
Visita la nostra pagina dei servizi

Anche le piattaforme di eCommerce hanno registrato un aumento del numero di consumatori legati al ciclismo e dell’importo delle transazioni negli ultimi tre anni. In termini di volume delle transazioni, le biciclette da montagna, le biciclette da strada e gli accessori per biciclette sono tra i primi tre. 

Secondo JD.com, nei primi otto mesi del 2023, il volume delle transazioni di prodotti per il ciclismo è aumentato del 40% rispetto all’anno precedente. Mentre, le vendite di abbigliamento per il ciclismo, biciclette da strada e accessori per biciclette sono aumentate rispettivamente del 98%, del 58% e del 45%. In termini di cambiamenti nella struttura del consumo di prodotti per il ciclismo, c’è stata una notevole crescita nella quota di acquisti di vari accessori per biciclette come contachilometri, lucchetti per biciclette e luci, poiché gli appassionati di ciclismo stanno cercando sempre più attrezzature di alta qualità e professionali.

Chi sono gli appassionati di ciclismo?

Sebbene gli uomini rappresentino i consumatori più attivi nel settore ciclistico, la percentuale di utenti femminili sta crescendo di anno in anno. Nei primi otto mesi del 2023, le donne hanno rappresentato il 30,2% degli acquirenti di prodotti per il ciclismo su JD.com. Se analizziamo l’età, gli utenti che spendono di più per prodotti legati al ciclismo si concentrano principalmente nelle fasce tra i 26-35 anni e i 36-45 anni, che hanno rappresentato rispettivamente il 36,6% e il 27,2% del totale del fatturato dei prodotti legati al ciclismo sull’eCommerce. A livello geografico, gli utenti di Hebei, Pechino e Shanghai sono i più attivi.

Tuttavia le aziende non dovrebbero ignorare le altre fasce di consumatori. Infatti, nei primi otto mesi del 2023, la spesa per le biciclette da corsa da parte degli utenti under 25 è aumentata del 387%, così come hanno mostrano una maggiore preferenza per l’acquisto di attrezzatura per il ciclismo rispetto ad altri gruppi demografici. Anche la spesa per l’abbigliamento da ciclismo, gli accessori per biciclette e i dispositivi indossabili da parte degli utenti di età inferiore ai 25 anni è aumentata rispettivamente del 232%, del 104% e del 91%.

Quali fattori influenzano la scelta di biciclette e attrezzature?

Con l’affermarsi delle nuove generazioni quali appassionati di questo sport, il ciclismo in Cina sta diventando una sorta di “valuta sociale“. Secondo una ricerca di Xiaohongshu, i ciclisti con più di un anno di esperienza sono disposti a spendere oltre 1.000 yuan per il ciclismo, mentre il 60% di coloro che praticano il ciclismo da 3 anni o più spende oltre 5.000 yuan.
 
Dal lato della domanda, c’è una crescita significativa nel mercato di fascia alta e media, con particolare attenzione all’alta qualità dei prodotti e alla loro innovazione in termini di materiali, design, praticità e sicurezza. In secondo luogo, le tendenze green e intelligente stanno trainando l’interesse per sensori avanzati, controller e trasmissioni utili a monitorare e trasmettere in tempo reale i dati sulla pedalata, che possano offrire un’esperienza di ciclismo sicura e confortevole. 
 
Leggi anche: Biciclette in Cina: perché esportare verso il principale produttore mondiale? 
La “condivisione sociale” è un ulteriore fattore da non trascurare poiché ha portato a un aumento significativo dell’attenzione all’aspetto delle biciclette e al relativo abbigliamento. Quando i consumatori scelgono una bicicletta da corsa, prestano notevole attenzione a linee pulite, design estetico e dettagli raffinati. Inoltre, rispetto ad altri consumatori, gli utenti che acquistano attrezzature per il ciclismo sono più sensibili alle recensioni e molti di loro effettuano molte ricerche per conoscere le esperienze reali degli utenti prima di procedere all’acquisto.
 
Dal lato dell’offerta, nonostante la Cina sia il principale produttore e esportatore mondiale di biciclette, i marchi di produzione nazionale hanno una presenza limitata nel mercato di fascia alta e presentano una caratteristica di “quantità abbondante, ma scarsa qualità“. Inoltre, la produzione cinese ha risentito negli ultimi anni di carenza di forniture di fascia alta e media a causa dell’importazione di alcune parti dall’estero. Va anche considerato che il marchio rappresenta uno dei fattori più incisivi per il consumatore cinese nel determinare la qualità dei prodotti ciclistici che acquista e non ha sviluppato una percezione di alta qualità per le biciclette prodotte in Cina. Questo divario “percettivo” ha lasciato ampio spazio ai brand internazionali di fama globale.

Le aziende internazionali puntano sul mercato ciclistico cinese

Di fatto, con la crescente popolarità del ciclismo come forma di attività fisica, sempre più marchi legati al ciclismo stanno intensificando la loro presenza sul mercato. Alcuni brand stranieri di biciclette stanno aprendo i loro primi negozi in Cina.

Ne è un esempio tutto Made in Italy, il brand Colnago che ha aperto il suo primo flagship store a Shenzhen. Il negozio si estende su quasi 1000 metri quadrati dotato di un’area espositiva per biciclette complete e telai, un’area per la manutenzione e una per il deposito dei veicoli dei clienti. Oltre ai modelli base, sono disponibili biciclette COLNAGO C68 x Motoki Yoshio in edizione limitata al prezzo di 178.000 RMB, così come prodotti non ancora ufficialmente in vendita.

Dal 15 luglio al 12 settembre, il negozio temporaneo di Colnago ha offerto modelli di biciclette di alta gamma come il C68 V4RS e modelli più basici come il V3, insieme a prodotti classici, in collaborazione con il flagship store ufficiale del Tour de France in Cina per offrire prodotti ufficiali dell’evento e souvenir.

Alcuni marchi stanno esplorando il modello “Cycling +”, negozi che offrono un’esperienza diversificata rispetto al classico negozio di ciclismo. Il noto marchio Tern ha aperto il suo primo negozio in Cina a Tianjin Joy City che, oltre a lanciare diverse linee di prodotti, ricrea scenari di attività all’aria aperta, come il campeggio, per offrire ai consumatori un nuovo livello di esperienza. Anche il marchio britannico di biciclette pieghevoli Brompton continua a investire nel mercato cinese, espandendosi in città come Xiamen, Nanjing, Hangzhou e Xi’an. RE而意 | Riding is living, marchio legato alla cultura del ciclismo, ha aperto il suo negozio a Shanghai che dispone di un’area di manutenzione delle biciclette, un’area ristorazione, un’area per la vendita di prodotti e una zona per il relax

Il ciclismo diventa oggetto di attività di marketing in Cina

Sempre più marchi legati al ciclismo stanno aprendo negozi nei centri commerciali, offrendo ai ciclisti una vasta gamma di prodotti ed esperienze. Ciò ha contribuito a una crescita costante dei consumi legati a questo sport. Naturalmente, l’esplorazione del ciclismo da parte degli shopping mall va ben oltre; grazie alla collaborazione con marchi in loco, il centro commerciale è diventato un nuovo punto di ritrovo per gli appassionati di ciclismo.

Nel mese di giugno di quest’anno, Pechino ha inaugurato un nuovo centro commerciale, particolarmente interessante per le attività all’aperto e per le famiglie. Il centro ha collaborato con il marchio di cultura ciclistica Frienday per creare una stazione di sosta per i ciclisti che offre rifornimenti, tra cui bevande, giacche da ciclismo, guanti, cappelli e attrezzi di emergenza, oltre a strumenti di riparazione e camere d’aria di ricambio.

All’inizio di marzo, anche il Chengdu CapitaMall ha creato la sua prima stazione per il ciclismo urbano, offrendo ai ciclisti la possibilità di fare una pausa e godersi servizi extra. Secondo il responsabile delle promozioni del centro commerciale, nei primi tre mesi, la stazione ha ospitato più di 20 eventi ciclistici in collaborazione con marchi come Brompton Junction e club ciclistici, attirando migliaia di appassionati. Ciò ha contribuito a incoraggiare il grande pubblico ad abbracciare uno stile di vita sano legato al ciclismo. Inoltre, il progetto ha collaborato con catene di caffetterie come Starbucks per promuovere il concetto di “negozi amici del ciclismo“, creando un luogo sociale per gli appassionati dello sport con un’ampia gamma di servizi.

Il ciclismo in Cina sta raccogliendo sempre più appassionati, con un impatto significativo sull’industria delle biciclette e un’ampia gamma di influenze sociali ed economiche. L’ascesa del ciclismo come stile di vita presenta opportunità sia per i marchi consolidati che per i nuovi arrivati, mentre il ciclismo continua a evolversi come elemento chiave nella cultura contemporanea cinese.

Value China, società esperta nello sviluppo di soluzioni digitali e consulenza per il mercato cinese, è primo partner ufficiale di Tencent, ByteDance e Little Red Book in Italia.

Vuoi espandere il tuo business in Cina? Contattaci per avere più informazioni info@valuechina.net 

Torna in alto