L’evoluzione della tendenza del New Chinese Style

Federica Cuccoli

LinkedIn
Facebook
Telegram

L’ascesa del New Chinese Style riflette la ricerca da parte dei consumatori di prodotti personalizzati e culturalmente approfonditi. Riflette la ricomprensione e la valutazione della cultura tradizionale da parte delle persone, così come il loro desiderio di esprimerla in nuove forme.

Come si è formata la nuova tendenza dello stile cinese? Qual è il significato culturale e il valore commerciale dietro di esso? In che modo i brand dovrebbero sfruttare questa tendenza? In questo articolo, proponiamo un’analisi condotta dagli analisti di Xún kōng, volto ad approfondire il fenomeno del New Chinese Style, fornendo alcune nuove prospettive per i brand.

La riscoperta della tradizione cinese

Come manifestazione diretta dello sviluppo economico cinese e della fiducia nella cultura nazionale, il concetto di New Chinese Style è diventato sempre più popolare tra i consumatori cinesi. Come reinterpretazione moderna dell’estetica tradizionale cinese, ha le sue radici nella cultura e nell’arte tradizionali, ma presenta un carattere distintivo del tempo moderno.

Uno dei precursori del Nuovo Stile Cinese è Guó Cháo (国潮), termine che si riferisce a una reinterpretazione moderna e stilizzata dell’abbigliamento tradizionale cinese, che incorpora elementi tradizionali con design moderno.

In questo contesto, il concetto di tendenza nazionale ha inaugurato un’esplosione, come fenomeno culturale di tendenza basato sulla cultura cinese e che integra elementi di design e moda moderni. Non si riflette solo nel design dell’abbigliamento, ma ha anche un impatto più ampio sulla casa, sul digitale, sul mondo del beauty, fashion e su altri campi, diventando un fenomeno culturale e commerciale a tutto tondo.

Negli anni successivi, con l’ascesa dei social media e l’aumento dell’influenza culturale sui media, il New Chinese Style si è affermato come sotto-categoria del Guochao, guadagnando popolarità tra i giovani e ispirando una nuova ondata di interesse per la tradizione cinese. Il “Nuovo stile cinese” ha penetrato diversi mercati come quello dell’interior design, della moda e del food and beverage. 

In questo processo, alcuni brand si sono impegnati per molti anni a incorporare elementi della cultura cinese nei propri prodotti, in virtù della loro profonda comprensione e applicazione intelligente del nuovo concetto, attirando l’attenzione di il mercato.

Tuttavia, l’affermarsi del Nuovo Stile Cinese porta con sé il rischio di appropriazione culturale che merita attenzione. L’adozione indiscriminata di elementi culturali senza un’adeguata comprensione o rispetto della loro origine può portare a una semplificazione e distorsione della cultura stessa. 

È importante che i brand che si ispirano alla cultura cinese lo facciano in modo consapevole e responsabile per garantire un’appropriata rappresentazione e attribuzione dei riferimenti culturali. Questo approccio contribuisce a migliorare la reputazione del brand tra i consumatori cinesi.

Le caratteristiche del New Chinese Style

Interpretazione moderna di elementi tradizionali

La caratteristica più significativa del nuovo stile cinese è la combinazione di elementi culturali tradizionali cinesi, come la calligrafia, la pittura, i simboli e i modelli della letteratura classica e le tecniche artigianali tradizionali, con concetti di design moderni ed elementi di moda.

La combinazione di funzionalità e comfort

Il nuovo stile cinese non si concentra solo sull’aspetto estetico, ma sottolinea anche la praticità e la comodità del prodotto. Pur mantenendo lo stile tradizionale, i designer terranno conto delle abitudini di vita e delle esigenze delle persone moderne per rendere i prodotti belli e pratici.

Trasmissione di connotazioni culturali

Il nuovo stile cinese non è solo uno stile visivo, ma anche una trasmissione ed espressione culturale. Trasmette ai consumatori la connotazione e i valori della cultura tradizionale cinese attraverso il design. Ad esempio, i prodotti culturali e creativi della Città Proibita integrano gli elementi culturali della Città Proibita nelle necessità quotidiane, consentendo ai consumatori di sentire il fascino della cultura tradizionale cinese durante l’uso.

Differenze tra Guochao e New Chinese Style

Le due tendenze, “国潮” (Guócháo) e “新中式” (Xīn Zhōngshì), rappresentano entrambe un’espressione della cultura cinese contemporanea che cerca di fondere elementi tradizionali con la modernità. Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave tra i due stili che emergono quando si analizzano i loro concetti, le caratteristiche dei prodotti, il tempo di nascita, gli eventi emblematici e le applicazioni pratiche.

A livello concettuale, il Guócháo si concentra sull’incorporare elementi della cultura tradizionale cinese nella moda e in altri campi, puntando a combinare tradizione e modernità. Il New Chinese Style mette in risalto la fusione tra la cultura tradizionale cinese e il design moderno, con una maggiore enfasi sulla profondità culturale e sull’innovazione.

Ciò influenza i prodotti, che presentano caratteristiche diverse a seconda dei due stili. I prodotti che rispondono al Guochao sono orientati alla moda e seguono le tendenze contemporanee, incorporando elementi cinesi in modo più evidente e spesso con un approccio personalizzato e differenziato. Si applica a una vasta gamma di prodotti di consumo, tra cui abbigliamento, cosmetici, prodotti digitali e alimentari come snack.

Invece i prodotti che si rifanno al New Chinese Style pongono una maggior enfasi sull’unione tra tradizione e modernità attraverso l’artigianato tradizionale e design moderni, con un’attenzione particolare alla bellezza estetica e al contenuto culturale dei prodotti. Ha una concentrazione maggiore su settori come abbigliamento, arredamento per la casa e prodotti culturali, mettendo in evidenza l’unione tra l’estetica tradizionale cinese e il design moderno.

È possibile inoltre stabilire i periodi in cui i due stili hanno raggiunto la popolarità. Il Guócháo ha iniziato a guadagnare popolarità nella metà e alla fine degli anni 2010, diventando ampiamente diffuso dal 2018. Un evento significativo è stato il défilé di Li Ning alla settimana della moda di New York nel 2018. In New Chinese Style si è diffuso ampiamente negli anni ’20. Un evento emblematico è stato l’incidente di Dior nel 2022, che ha portato alla ribalta il concetto di Xīn Zhōngshì.

Mentre entrambi i movimenti cercano di integrare la cultura cinese in una cornice moderna, Guócháo si concentra maggiormente sull’aspetto della moda e sull’individualità, mentre il New Chinese Style pone una maggiore enfasi sulla profondità culturale e sull’estetica artistica.

New Chinese Style e marketing

Nell’onda del nuovo marketing cinese, una delle chiavi del successo di un marchio è esplorare a fondo e utilizzare in modo efficace le ricche connotazioni culturali della Cina. Identificando elementi culturali coerenti con lo spirito del marchio, i marchi possono non solo aumentare il valore culturale dei loro prodotti, ma anche approfondire la loro connessione emotiva con i consumatori.

Sotto la guida del New Chinese Style, i marchi sfruttano l’opportunità di lanciare nuovi prodotti in stile cinese con il patrimonio culturale cinese, che non solo possono dimostrare la profondità culturale del prodotto, ma portano anche un elevato riconoscimento da parte dei consumatori al marchio.

Per quei brand i cui prodotti stessi sono difficili da integrare direttamente con il nuovo stile cinese, anche il design innovativo del packaging può diventare un punto forte per attirare i consumatori.

L’ascesa del New Chinese Style offre nuove opportunità per il marketing del marchio, in particolare attraverso la cooperazione e il co-branding con IP o altri marchi con il nuovo patrimonio culturale cinese. I marchi possono attingere alle ricche risorse culturali della Cina e combinarle con concetti di design moderni per lanciare prodotti e servizi con caratteristiche cinesi. Ciò non solo soddisferà le esigenze di identità culturale dei consumatori domestici, ma attirerà anche l’interesse dei consumatori globali.

Attraverso un design innovativo del prodotto, collaborazioni strategiche, co-branding e un posizionamento intelligente sul mercato, i marchi possono trarre vantaggio dal nuovo stile cinese per distinguersi in un mercato altamente competitivo.

Affidarsi a un’agenzia con un team cinese può essere fondamentale per evitare errori di appropriazione culturale e per creare una presenza online autentica e significativa per i consumatori cinesi. Un team composto da professionisti che comprendono appieno la cultura, le tradizioni e le sensibilità cinesi può guidare le strategie di marketing in modo da rispettare e valorizzare la cultura locale, evitando insensibilità o stereotipi dannosi. Inoltre, un’agenzia con una solida conoscenza del mercato cinese può offrire un vantaggio competitivo, identificando le tendenze emergenti e adattando le strategie di branding e di comunicazione per massimizzare l’impatto.

Value China, società esperta nello sviluppo di soluzioni digitali e consulenza per il mercato cinese, è primo partner ufficiale di ByteDance e Tencent in Italia.

Vuoi espandere il tuo business in Cina? Contattaci per avere più informazioni info@valuechina.net 

Scopri i nostri servizi per il tuo business