Come WeChat sta rivoluzionando i musei in America

Erika Bonaccorso

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Dallo scoppio della pandemia, i musei di molti Paesi sono stati costretti ad annullare gli eventi e a chiudere i battenti. Grazie a “Museum in the Cloud”, Wechat renderà accessibili i musei anche da casa.

Per far fronte alla crisi, WeChat ha collaborato con l’American Alliance Museum (AAM) per offrire un’esperienza innovativa chiamata “Museum in the Cloud“. L’obiettivo è permettere agli utenti cinesi di visitare i musei in America più famosi comodamente da casa.

Il format delle visite virtuali e delle esperienze digitali è già molto affermato in Cina, dove sono numerose le istituzioni culturali che offrono la possibilità di poter visitare musei, conoscere e ammirare opere d’arti attraverso piattaforme online. Di recente, ben 11 musei in America hanno deciso di utilizzare questo tipo di soluzione per fronteggiare la crisi e cavalcare l’onda della digitalizzazione, tutto grazie a WeChat e gli ormai stra popolari mini program.

“Siamo molto felici di sostenere l’iniziativa di WeChat per aiutare a digitalizzare l’esperienza del museo, in quanto si collega anche alla visione dell’American Alliance of Museum di costruire ‘Un mondo informato e arricchito da musei fiorenti'”. Ha dichiarato Arthur Affleck, il Vice Presidente dello Sviluppo dell’ AAM. “I mini program del museo permetteranno al pubblico cinese di visitare i musei americani a distanza. Inoltre contribuiranno ad avvicinare il mondo in questo momento particolare”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sono pronti gli studenti cinesi a ritornare a scuola?

Rivolti ai visitatori cinesi, i mini program lanciati dai musei offrono risorse pubbliche gratuite come visite audio guidate, materiali video, presentazioni di pezzi delle collezioni e giochi interattivi. Lo scopo è aiutare i visitatori cinesi dei musei a comprendere meglio le collezioni e godere di un’esperienza più coinvolgente anche a distanza.

Le opere più famose del MoMA sul proprio smartphone

Il MoMA Mini Program (心动MoMA) sviluppato dal Museum of Modern Art di New York, offre spiegazioni in lingua cinese e audioguide per alcuni dei migliori pezzi del museo come la Notte stellata di Van Gogh, Les Demoiselles d’Avignon di Picasso e le Ninfee di Monet.

WeChat Mini Program MoMa
Fonte: WeChat Global

Oltre a queste funzioni più pratiche, il MoMA Mini Program ha altre due funzioni bonus: “Find Your Match” e “Rewards”. “Find Your Match” prende ispirazione dalle app di incontri. Le opere d’arte compaiono e gli utenti possono scorrere a sinistra o a destra a seconda che il pezzo piaccia o meno.

Con la funzione “Rewards” invece gli utenti possono completare dei compiti per vincere premi come sfondi esclusivi, cartoline del MoMA ecc.

WeChat Mini program MoMa
Fonte: WeChat Global

Il WeChat mini program del Museo D’arte Asiatica di San Francisco

Tra gli 11 musei a ricorrere ai mini program WeChat vi è anche il Museo d’Arte Asiatica di San Francisco. Per aumentare l’interazione con gli utenti, tra le funzioni del suo mini program vi è l’introduzione delle collezioni, le guide del museo e divertenti compiti da completare. Dopo l’apertura del Mini Program, gli utenti vengono guidati in giro per il museo in un tour privato da Dr. Jay Xu, Direttore e CEO dell’Asian Art Museum di San Francisco. In questo modo gli utenti cinesi avranno la sensazione di star vivendo una vera e propria visita guidata all’interno del museo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Perché investire su un WeChat Mini Program?

Se un certo pezzo della collezione cattura l’attenzione degli utenti durante il tour, questi possono aggiungerlo ad una sorta di raccolta e fare un breve quiz. Se l’utente risponde correttamente, potrà ottenere una certificazione dal museo e diventare un “Collezionista esperto”.

WeChat Mini Program Museo d'arte asiatica di San Francisco
Fonte: WeChat Global

Modi innovativi per promuovere la cultura e l’arte

Nonostante siano temporaneamente impossibilitati ad aprire al pubblico, grazie a WeChat i musei americani potranno continuare ad offrire i loro servizi e a mantenere un contatto diretto con i visitatori.

Allo stesso tempo, le tecnologie del colosso Tencent aiutano i musei e altre istituzioni culturali ad adattarsi alle nuove tendenze per creare un’esperienza più coinvolgente e personalizzata in modo da attrae nuovi visitatori, sia online che offline.

Value China, società esperta nello sviluppo di Mini Program, è l’unico partner riconosciuto da Tencent in Italia.

Contattaci per avere più informazioni sui Mini Program!

CREIAMO IL TUO VALORE CINESE – info@valuechina.net