Battaglia Social: ByteDance supera Baidu e Tencent

Redazione Value China

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

ByteDance, fondata nel 2012 dall’imprenditore Zhang Yiming e che oggi ha un valore di 75 miliardi di dollari, ha superato Baidu e Tencent per quanto riguarda gli introiti dalle pubblicità digitali. Dopo Alibaba, è adesso il secondo player in Cina…puntando sempre verso nuovi mercati.

ByteDance, l’ormai celebre creatore dell’app Tik Tok, sembra davvero non fermarsi mai. Persino Mark Zuckerberg ha deciso di “aggiornare” le funzionalità video di Instagram per non rimanere indietro nella nuova battaglia social.

Ma ByteDance sembra far paura non solo alle aziende americane ma anche a quelle Made in China. Ed i risultati ci sono!

Nella prima metà del 2019 ByteDance ha generato più introiti dalle pubblicità digitali di Baidu e Tencent, diventando così il secondo maggiore player in Cina. Secondo l’agenzia di consulenza R3, ByteDance si è accaparrato circa il 23% delle pubblicità su internet, per un valore complessivo di circa 7 miliardi di dollari (50 miliardi RMB).

Solo Alibaba ha fatto meglio con il 33% ed un totale complessivo di oltre 10 miliardi di dollari (72.1 miliardi RMB). Ma non vi è dubbio che “l’eccezionale crescita” ha mosso molte acque nelle grandi aziende nel mondo digital cinese.

Nella prima metà dell’anno, gli introiti di ByteDance sono aumentati del 113% se paragonati allo stesso periodo dell’anno precedente. Principalmente la crescita si è avuta grazie a Tik Tok, o meglio alla sue versione cinese Douyin, e la app di news Jinri Toutiao.

Fonte: TechCrunch

Secondo un report di SensorTower, nella classifica delle app più scaricate, Tik Tok si è aggiudicata il terzo posto, preceduta da Whats App e Messanger. Al quarto e quinto posto troviamo invece Facebook e Instagram.

Una buona fetta del successo di Tik Tok è legata al mercato indiano che conta per il 31% dei download totali. A seguire la Cina con circa l’11,5% e poi gli Stati Uniti con 8,2%. Ma visti il grane successo che ByteDance sta scoprendo negli ultimi tempi non vi è dubbi che queste percentuali sono destinate a salire…e non solo in Asia.



Per essere sempre aggiornato sulle ultime news dal mondo Cina segui e contatta Value China!



Può interessarti anche: