Cina, arriva il fondo da 21 miliardi per l’industria manifatturiera

Redazione Value China

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Pechino investe sulla sua industria manifatturiera. Approvato un nuovo fondo da più di 21 miliardi di dollari per trasformare la Cina nel leader mondiale del settore.

Pechino investe sul settore manifatturiero per stabilire il primato mondiale. Il governo ha istituito un fondo nazionale per promuovere la trasformazione e riqualificazione del sistema manifatturiero.

Secondo un annuncio della CRRC Corporation Ltd., azionista del fondo alla Borsa di Shanghai, il capitale ammonta a 21,02 miliardi di dollari (147,2 miliardi RMB). Il fondo è stato istituito da 20 azionisti con il Ministero delle Finanze, azionista di maggioranza, che detiene il 15,29% delle azioni.

Principalmente il fondo investirà in settori come nuovi materiali, tecnologie di prossima generazione e apparecchiature elettriche. Insomma, settori all’avanguardia su cui la Cina punta nel più grande quadro del progetto Made in China 2025 che trasformerà il paese in un produttore di tecnologia ad alta qualità.

Fonte: AsiaNews

Nuove critiche da Washington?

Arrivano intanto le critiche da Washington. Già in passato l’amministrazione Trump aveva criticato il progetto Made in China 2025 per via dei massicci sussidi governativi.

Come dichiarato da Jeff Moon, ex assistente rappresentante commerciale degli Stati Uniti in Cina:<<questo sembra essere l’ultimo sforzo per promuovere il piano China 2025, che mira esplicitamente a sviluppare tecnologie avanzate, escludendo al contempo le società straniere dai mercati cinesi per tali tecnologie>>.

In uno scenario caratterizzato dalle nuove complicazioni nello scontro commerciale tra le due potenze, le nuove politiche di Pechino faranno sicuramente storcere molti nasi alla leadership americana.



Per essere sempre aggiornato sulle ultime news dalla Cina e dal mondo, segui e contatta Value China!



Può interessarti anche: