La moda protagonista al CIIE di Shanghai

Redazione Value China

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

La moda grande protagonista della China International Import Expo. Da Fendi a Dior, per la prima volta il mondo della moda e del lusso ha avuto uno spazio espositivo completamente dedicato al suo mondo e alle sue eccellenze.

Tutti amano la moda, questo lo si sa. La Cina viene da una lunga storia di tradizione sartoriale e non vi è dubbio che il fashion system ha un certo appeal agli occhi di tanti cinesi, uomini e donne. A riconferma di quello appena scritto, è interessante notare come per questa seconda edizione del China International Import Export (CIIE), le grandi maison di moda abbiano avuto un padiglione completamente dedicato al loro mondo.

Fonte: LVMH

Il colosso francese del lusso LVMH si è aggiudicato ben 500 metri quadrati di spazio espositivo dove hanno brillato i capi e gli accessori dei suoi 13 brand. Primo fra tutti Louis Vuitton che ha colto l’occasione per esporre la sua (già) iconica borsa con gli schermi, presentata al mondo lo scorso maggio a New York durante la Cruise Collection.

Per Andrew Wu, presidente di LVMH China, la CIIE è prova della volontà del governo di Pechino di aprire il proprio mercato interno al mondo, aggiungendo che <<l’economia cinese è cresciuta in maniera straordinaria negli ultimi anni […] la domanda di prodotti internazionali di qualità aumenta ogni giorno sul mercato>>.

In vista dell’importante fiera, il gruppo parigino ha anche sviluppato un Mini Program su WeChat con mappa ed introduzione al brand connessa, per permettere a visitatori ed appassionati di orientarsi tra i suoi spazi.

Fonte: engadget.com

Anche la romana Fendi ha mostrato tutte le sue eccellenze e capacità sartoriali, mostrando una borsa largamente ispirata alle meraviglie della Città Proibita. Di seta e decorata da fili d’oro, la maison italiana non è certo passata inosservata.

Presenta per la prima volta anche il colosso Kering, che per il suo stand si è affidato alla mente creativa dell’architetto tedesco Büro Ole Scheeren. Inspirato ad uno scrigno di gioielli, lo stand presenta una volumetria dinamica con cubi di differenti forme e taglie dove poter dar risalto ai capi d’abbigliamento.

Fonte: Büro Ole Scheeren

Per Cai Jinqing, presidente di Kering China, la Cina <<non è soltanto un mercato chiave, ma una componente importante della catena di valore industriale del mondo>>.

Insomma, tanti i grandi nomi della moda e del lusso, tra cui la celebre L’Oréal ,che ha già manifestato la sua volontà di presenziare alla terza edizione del prossimo anno!



Per essere sempre aggiornato sulle ultime news dal mondo Cina segui e contatta Value China!



Può interessarti anche: