Come entrare nel mercato cinese: i 3 “Must” da rispettare

Luca Salerno

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Il mondo moderno si muove sui cosiddetti big data, studi di trend o real-time data e analisi realizzate da piattaforme AI. Questi sono gli strumenti più adatti per uno studio del mercato, anche se non accessibili a tutte le aziende.

Tuttavia, sarebbe proibitivo approcciare un mercato così vasto e differente come quello cinese senza un’adeguata strategia e conoscenza delle tendenze. Ecco i nostri suggerimenti per entrare nel mercato cinese.

conoscere customer experience per entrare nel mercato cinese


1 – Customer experience

Qual è la percezione del brand di un cliente cinese? Il modo con cui un consumatore cinese si approccia ad un nuovo brand è molto differente rispetto agli standard occidentali.

Conoscere l’intera customer journey è fondamentale per riuscire a posizionare il tuo prodotto. Da essa riesci ad avere un’idea chiara dell’utente ed a elaborare così una strategia efficace.

Prima di fidelizzarsi ad una marca, viene dato molto peso alla visione d’impresa e alla sua storia. Il focus su qualità e beneficio del prodotto diviene quindi una fase secondaria. Per questo motivo, anche le più grandi marche potrebbero aver bisogno di migliorare la propria immagine agli occhi dei cinesi.

È necessario, quindi, capire come si posiziona il tuo brand prima di entrare in contatto con i consumatori. Mostrarsi aperti alla cultura cinese, ai costumi, avere un branding cinese, è il primo passo per entrare nel mercato cinese.



2 – Data collection per entrare nel mercato cinese

Per entrare nel mercato cinesi con una strategia vincente, sono necessarie le informazioni giuste. Conoscere a fondo i propri punti di forza e debolezza è solo la base da cui cominciare a costruire, bisogna avere ben chiari i propri obiettivi.

Prima di approcciarsi al nuovo mercato è necessario un efficace piano d’entrata, una long-term strategy. Infatti, strategie spot si andrebbero a dimostrare fallimentari in questo contesto. Customer journey e elementi distintivi del mercato hanno un ruolo fondamentale.

Come pianificare una strategia senza le giuste informazioni e dati? Partiamo da come non fare. Esempi eclatanti sono la campagna pubblicitaria di Dolce&Gabbana o il più recente caso di Burger King. Per evitare di crearsi una reputazione negativa, è necessaria una conoscenza approfondita della cultura e del mindset del pubblico target: in questo caso dei cinesi.

Entrare nel mercato cinese con informazioni parziali o errate è come pilotare un aereo senza avere gli strumenti per farlo: cosa ci si può aspettare? Differenze culturali, di usi, costumi e consumi sono tutte variabili da tenere in grande considerazione per evitare una campagna promozionale inefficace o, ancor peggio, che danneggi l’immagine aziendale.



3 – I canali di comunicazione giusti per entrare nel mercato cinese

Puoi avere il prodotto migliore, ma devi saperlo comunicare. Le informazioni viaggiano nel mercato cinese attraverso altri canali rispetto a quelli occidentali. Il web ha avuto uno sviluppo molto differente. La maggior parte degli utenti si muove via mobile.

Il consumatore si approccia ai contenuti, li elabora e li condivide con modalità differenti rispetto a quelle a cui siamo abituati. Una comunicazione “Occidentale” non sarebbe in grado di raggiungere il pool di clienti desiderato.

Diffusione di internet in Cina: nel 2018 la percentuale di diffusione di internet via Mobile ha raggiunto il 98% del totale

La via più diretta per raggiungere il cliente cinese è sicuramente la piattaforma multi-funzione WeChat. Nata come servizio di messaggistica istantanea, fornisce oggi numerosi servizi, tra cui la possibilità di effettuare pagamenti e acquistare prodotti di ogni genere.

Leggi anche: Come utilizzare WeChat per entrare nell’arena dell’e-commerce

Un’altra piattaforma che ha un forte seguito nel Paese è Weibo, app di micro-blogging, su cui hanno un ruolo fondamentale le figure dei KOL. Weibo si distingue per contenuti brevi e ad impatto, perfetti per una promozione ad hoc del tuo brand. Gli hashtag sono un ottimo mezzo per attirare l’attenzione e aumentare la popolarità del tuo marchio e l’impatto delle tue attività di marketing.

canali social per entrare nel mercato cinese
Percentuale di utilizzo degli utenti nei maggiori social cinesi

L’apertura di un Official Account WeChat o Weibo è un ottimo modo per ottenere una maggiore visibilità e riuscire a costruire la tanto ambita brand-loyalty.

Inoltre, l’utilizzo di piattaforme del genere permette di analizzare gli andamenti che riguardano il proprio profilo e prodotti. Senza una strategia WeChat appropriata, non sarà facile riuscire ad essere attrattivi sul mercato del Dragone.

Leggi anche: Cos’è Sina Weibo: statistiche e funzioni (Maggio 2021)

Entrare nel mercato cinese non è facile; gli errori sono dietro l’angolo. Distanza culturale, abitudini differenti e un’ecosistema digitale completamente diverso da quello Occidentale sono solo alcuni degli ostacoli che la tua azienda può incontrare. Il nostro team di esperti, cinesi e non, di digital marketing cinese può aiutarti a entrare con successo nel mercato cinese.

Sei interessato ad espandere il tuo business in Cina? Contattaci per avere più informazioni info@valuechina.net

Value China, società esperta nello sviluppo di soluzioni digitali e consulenza per il mercato cinese, è primo partner ufficiale di ByteDance e Tencent in Italia.