LOGO-HIGH-01

Lo storico marchio Moto Morini diventa cinese

Un’altra società cinese pronta a rilanciare il mercato italiano

A nulla sono serviti gli sforzi della famiglia Jannuzzelli per salvare lo storico marchio Moto Morini. A ieri risale infatti l’annuncio del suo acquisto da parte della società cinese “Zhongneng Vehicle Group”, una notizia che sicuramente non farà contenti gli affezionati del Made in Italy che sempre più spesso si trovano ad assistere al passaggio di brand italiani ad investitori stranieri.

Le parole dell’ex Presidente di Moto Morini, Ruggero Jannuzzelli, mostrano un atteggiamento positivo verso questa operazione commerciale del valore di circa 10 milioni di euro.

“Dopo che nel 2015 la mia famiglia, tramite Autjann, è diventata proprietaria del 100% del capitale della società, è iniziato dapprima un percorso di sviluppo delle moto per l’adeguamento alla normativa Euro4, subito dopo quello della creazione di modelli nuovi adeguati all’attuale mercato; da cui sono nate la Corsaro ZZ, la Corsaro ZT, la Milano e la nuova Scrambler. Oltre a questa attività, per tre anni abbiamo lavorato alla creazione di valore del brand e dei prodotti per portarli nella fascia alta di mercato per qualità, modalità di costruzione e prestigio. Ora raccogliamo i frutti di questo lavoro lasciando il testimone ad un gruppo industriale privato cinese che è già presente con i suoi prodotti in Europa e nel mondo.”

Un grande messaggio di fiducia per il futuro, quello che trapela dalle parole del discorso di Jannuzzelli che segna il passaggio di testimone della sua azienda. E non potrebbe essere altrimenti se si pensa alla situazione attuale del mercato cinese. Ad oggi la Cina presenta un PIL di 11,8 miliardi di dollari e nel 2018 ha registrato un tasso di crescita di +6,9%. Un successo che ha permesso al Paese di diventare leader mondiale in tantissimi settori, tra i quali anche quello dei motori.

Chi è il nuovo proprietario di Moto Morini?

Zhongneng Vehicle Group, il nuovo proprietario di Moto Morini, è una società specializzata in scooter e moto leggere con sede nella città di Shanghai. Il Signor Chen Huaneng, proprietario del gruppo, ha già delineato quello che sarà il suo obiettivo. Il nuovo acquirente del brand italiano ha annunciato che avvierà una serie di importanti azioni di rilancio dell’azienda. I progetti in programma saranno volti sia alla promozione dei prodotti attuali che a nuovi modelli e la cui produzione rimarrà comunque in territorio italiano. Un punto di partenza che sembra già gettare le basi per un rapporto di fiducia tra il gruppo Zhongneng e gli affezionati a Moto Morini.

Comments are closed.